mercoledì 8 luglio 2015

Lorella Cuccarini massacrata dagli insulti per il suo " no ai figli alle coppie gay" su twitter

Lorella Cuccarini, "No ai figli alle coppie gay


Lorella Cuccarini
La più amata dagli italiani, la nostra Lorella nazionale  ha trovato il coraggio di scrivere questo tweet " Sono favorevole alle unioni civili, ma i figli non sono un diritto. E non si comprano.Punto.Chi non è d'accordo rispetti le opinioni altrui."
Ho parlato di coraggio, perchè per esperienza conosco benissimo le reazioni dei difensori dei diritti gay, che sono sempre o quasi violente e offensive e cosi è successo anche a lei come scrive sul suo sito che trovate qui:
  per i violenti
Ne riprendo un pezzo:
Lorella Cuccarini scrive:
"Ma davvero volete continuare a gridare all’untore e tacciare di omofobia chi non è d’accordo con voi? Volete ancora riesumare gli spauracchi di boicottaggi, come negli anni ’60? E contro chi? Io non sono (e credo non sarò mai) una multinazionale. Grazie davvero ma mi sopravvalutate.
Io non rappresento nessuno oltre me stessa. E ci metto un nome e una faccia. Fate lo stesso anche voi. Nomi veri, facce vere e la responsabilità di ciò che si dice. Niente nickname dietro i quali può esserci di tutto: uno, nessuno o centomila (poco probabile).
Da venti anni, faccio tutto ciò che è nelle mie possibilità per combattere le discriminazioni. Ne esistono moltissime, di ogni tipo. Ma certamente quella sessuale è una delle più odiose e può provocare grande sofferenza. Per questo motivo posso comprendere (non certo approvare) certi toni al limite, ma solo fino a un certo punto. L’insulto dell’omofoba no, quello non lo merito e non sono disposta da accettarlo. Riserviamo questo insulto agli omofobi veri e non a chi la pensa diversamente." 


La più amata dagli italiani, è diventata la meno amata dalla comunità gay dopo questo tweet? Spero  che i  4 imbecilli che non hanno nemmeno il coraggio di scrivere con il loro nome e cognome cioè dei troll non abbiano ottenuto questo risultato.

 Il cambiamento lo si ottiene solo se si riesce ad accogliere le differenze, altrimenti è ideologico e dalla tante reazioni dei difensori dei diritti gay sul web che seguo da anni, mi chiedo se siano maturi per ottenere una legge sui diritti civili dove c'è la pretesa di voler educare e crescere dei bambini,  perchè da qualunque parte  guardo questa questione, dai gay pride, ai commenti nel web, a come trattano chi non la pensa come loro, ho dei moltissimi dubbi in merito.
Comunque,

La mia solidarietà a Lorella Cuccarini e anche se non fossi d'accordo con lei, rimarrei comunque solidale, perchè vivo in paese democratico dove la libertà di parola e di opinione è un principio e  che nessuno ha il diritto di mettere in discussione con comportamenti cafoni e  incivili.

Pubblicato da libera-diritti riservati.

2 commenti:

  1. Ho sempre reputato la Cuccarini una grande donna, e questo tuo post me ne da la conferma. Ovviamente sono felice di vedere che ci sono donne veramente "donne". Grande Lorella!!

    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione è una grande donna, donna, donna. Una splendida unione di bellezza, intelligenza e coraggio, come sono le vere donne. Sono certa, che tanti la pensano come lei, ma hanno paura di mettersi contro il politicamente corretto , speriamo che questo tabù si spezzi i bambini sono troppo importanti. Ciao Gennaro, buona giornata.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...